Dai un’occhiata ad alcune transazioni crittografiche con commissioni inutilmente elevate.

Gli utenti possono inviare criptovalute praticamente ovunque a livello globale tramite le blockchain su cui si basano. Inviando risorse crittografiche, tuttavia, vengono addebitate commissioni

Le transazioni potrebbero richiedere più tempo per alcune risorse, a seconda dei relativi blockchain. Alcuni portafogli e piattaforme crittografici offrono agli utenti la possibilità di scegliere una commissione di transazione. Commissioni più elevate in genere si traducono in transazioni più veloci.

Nel corso degli anni, tuttavia, alcuni possessori di attività hanno messo i loro valori in monete o gettoni nei campi sbagliati, con conseguenti pagamenti di commissioni esorbitanti, anche se accidentali. Ad esempio, un detentore potrebbe voler inviare 12 Bitcoin ( BTC ) a una commissione di 0,01 BTC, anche se potrebbe accidentalmente inserire 12 BTC nella casella delle commissioni, spendendo 12 BTC in commissioni inviando solo 0,01 BTC alla destinazione prevista.

Si sono verificati numerosi contrattempi relativi alle commissioni che coinvolgono Ether ( ETH ) e Bitcoin. Ecco alcune storie di commissioni dolorose.

Abbastanza Ether per pagare $ 1.000 al giorno per un anno

Nel febbraio 2019, un partecipante del settore ha erroneamente pagato una grande somma di 2.730 ETH per commissioni come parte di tre transazioni basate su Ethereum. Il mittente ha pagato commissioni di 420, 210 e 2.100 ETH nella triade di transazioni. Secondo i prezzi ETH al momento della segnalazione nel marzo 2019, i costi di transazione ammontavano a circa $ 365.800.

Fortunatamente, questo mittente ha ricevuto un atto di buona volontà da SparkPool, il pool minerario dall’altra parte della transazione. „Grazie SparkPool e i tuoi minatori per averci aiutato a recuperare la nostra perdita“, ha osservato il transattore ETH accidentale come parte di un messaggio blockchain. „Siamo disposti a condividere la metà del 2100 ETH con i minatori per ringraziare l’integrità dei minatori“, ha aggiunto il transactor.

Ether è ora valutato a $ 1.850 per moneta al momento della pubblicazione, rendendo questo evento del valore di poco più di $ 5 milioni in totale.

Una saga a pagamento che coinvolge milioni

Nell’estate del 2020 sono emerse tre transazioni Ethereum , che hanno incassato commissioni complessive per un valore di oltre $ 5 milioni, in base ai prezzi ETH dell’epoca. Qualcuno ha inviato 0,55 ETH, del valore di circa $ 134 in totale , in una transazione il 10 giugno 2020, spendendo un enorme valore di $ 2,6 milioni di ETH sul gas, un termine industriale per i fondi pagati per le transazioni sulla rete di Ethereum.

In seguito all’evento di commissioni multimilionarie, sono emerse altre due pesanti transazioni. Uno ha visto altri $ 2,6 milioni pagati per inviare 350 ETH. L’altro ha trasferito 3.221 ETH, pari quasi alla stessa quantità per il gas – 2.310 ETH per l’esattezza. Tutte e tre le mosse sono avvenute tra il 10 e l’11 giugno 2020.

Questa saga potrebbe non essere stata la somma di alcuni errori, tuttavia. I rapporti successivi hanno rivelato che la terza transazione – quella che costa 2.310 ETH per spostare 3.221 ETH – è stata il risultato di un „attacco dannoso“ che ha coinvolto il portafoglio di una vittima.

La coppia di trasferimenti di gas multimilionari rimane senza una spiegazione conclusiva, sebbene le teorie includano semplici errori dell’utente, tentativi di ricatto legati agli hacker e un sospetto schema Ponzi che perde denaro. Tuttavia, nel mercato odierno, le tre transazioni valgono oltre $ 43,6 milioni.

Von admin